Infrastruttura fisica multiservizio passiva - art. 135/bis D.P.R. 380/01 - Comune di Predappio (FC)

archivio notizie - Comune di Predappio (FC)

Infrastruttura fisica multiservizio passiva - art. 135/bis D.P.R. 380/01

 

Come noto, l’art. 135-bis delle d.p.r. 380/2001 stabilisce che tutti gli edifici di nuova costruzione, per i quali le domande di autorizzazione edilizia sono presentate dopo il 1º luglio 2015, devono essere dotati di un'infrastruttura fisica multiservizio passiva interna all'edificio, costituita da adeguati spazi installativi e da impianti di comunicazione ad alta velocità in fibra ottica fino ai punti terminali di rete. Lo stesso obbligo si applica, a decorrere dal 1º luglio 2015, in caso di opere che richiedano il rilascio di un permesso di costruire ai sensi dell'articolo 10, comma 1, lettera c) del DPR 380/2001. Lo stesso articolo stabilisce, inoltre, che tutti gli edifici di nuova costruzione per i quali le domande di autorizzazione edilizia sono presentate dopo il 1º luglio 2015 devono essere equipaggiati di un punto di accesso. Lo stesso obbligo si applica, a decorrere dal 1º luglio 2015, in caso di opere di ristrutturazione profonda che richiedano il rilascio di un permesso di costruire ai sensi dell'articolo 10. L'Ufficio Edilizia intende richiamare l’attenzione dei progettisti sulla natura cogente delle disposizioni e degli obblighi sopraccitati evidenziando che, in caso di inosservanza, non si forma il silenzio assenso sull’istanza di agibilità.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (24 valutazioni)