Certificati anagrafici storici e originari - Comune di Predappio (FC)

Servizi al Cittadino | Servizi Demografici | ANAGRAFE - Procedimenti e modulistica | Certificati anagrafici storici e originari - Comune di Predappio (FC)

RILASCIO CERTIFICATI ANAGRAFICI STORICI E ORIGINARI

Le certificazioni storiche (certificato storico di residenza, stati di famiglia storico, stati di famiglia alla data del...., ecc.) vengono solitamente richiesti per usi legati a necessità di "informare" enti esterni come l'Enel, Inps, ecc. oppure studi notarili o legali per successioni, usucapione, pratiche giudiziare, ecc.

La legge 12/11/2011 n. 183 art. 15 ha stabilito che sulle certificazioni da produrre ai soggetti privati deve essere apposta, a pena di nullità, la dicitura “Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”  ed ha altresì previsto che “Le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi sono tenuti ad acquisire d’ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47, nonché tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell’interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti, ovvero ad accettare la dichiarazione sostitutiva prodotta dall’interessato”.

 

COME SI RICHIEDE

I certificati attestanti situazioni anagrafiche pregresse (residenza, stato di famiglia, cittadinanza, stato civile ecc.) possono riguardare solamente persone che sono o sono state iscritte nell'Anagrafe della popolazione residente.
Occorre presentarsi allo sportello dell'anagrafe.
I certificati possono essere rilasciati a seguito di motivata richiesta scritta dell’interessato oppure di persona da questi incaricata, previa presentazione di apposita delega firmata e unitamente a fotocopia del documento di riconoscimento del delegante.
La richiesta può essere presentata altresì da persone che dimostrino di aver un interesse giuridicamente rilevante e tutelato dalla legge, secondo le norme che disciplinano il diritto di accesso ai documenti amministrativi e la tutela della riservatezza.

I certificati in oggetto hanno validità illimitata (ovviamente alla data a cui si riferiscono).
In caso di documentazione da produrre alla Pubblica Amministrazione e ai gestori o esercenti pubblici servizi, l’interessato ha facoltà di sostituire il certificato con un’autocertificazione.

 

COSTI

La richiesta di certificati attestanti situazioni anagrafiche pregresse è soggetta al pagamento dell’imposta di bollo da € 16,00, tranne per le specifiche eccezioni di esenzione previste dalla normativa vigente. Spetta al cittadino specificare l’uso per cui richiede il rilascio del certificato e la norma che ne prevede l’esenzione. Richieste di esenzione generiche o del tipo “Uso Amministrativo” o “art.4, tab.B., D.P.R. 642/1972”, o che non siano coerenti con il tipo di documento richiesto, non verranno prese in considerazione in quanto non pertinenti.


Il rilascio dei certificati è soggetto al pagamento dei diritti di segreteria per la ricerca d’archivio il cui importo varia in funzione dell’uso che deve essere fatto del certificato:
- € 2,58 per ogni nominativo per i certificati esenti dall'imposta di bollo
- € 5,16 per ogni nominativo per i certificati in bollo più marca da bollo da € 16,00 per la richiesta.

 

AVVERTENZE

Non costituiscono materia di certificazione le notizie riportate nelle schede anagrafiche concernenti la professione, arte o mestiere, la condizione non professionale, il titolo di  studio,  il  domicilio digitale, la  condizione  di  senza  fissa  dimora  e  il  titolo  di soggiorno.

 

MODULISTICA

Modulo per richiesta certificato storico o originario

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

DPR n. 223/1989 - Approvazione del nuovo regolamento della popolazione residente

D.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (7 valutazioni)