Passaggio di proprietà di beni mobili registrati (auto, moto, rimorchi) - Comune di Predappio (FC)

Servizi al Cittadino | Servizi Demografici | ANAGRAFE - Procedimenti e modulistica | Passaggio di proprietà di beni mobili registrati (auto, moto, rimorchi) - Comune di Predappio (FC)

PASSAGGIO DI PROPRIETA' DI BENI MOBILI REGISTRATI (AUTO, MOTO, RIMORCHI) - AUTENTICA DI FIRMA

Nei passaggi di proprietà di beni mobili registrati quali auto, automezzi (compresi camion e rimorchi), moto e imbarcazioni, per vendita dello stesso, l'autentica della firma nell'atto e/o nella dichiarazione di vendita può essere richiesta anche agli uffici comunali.
La dichiarazione di vendita prevede la compilazione del retro del certificato di proprietà, al riquadro T e firma solo il venditore (o tutti i venditori se il veicolo è cointestato.
Il modello dovrà essere compilato dal cittadino; l'ufficiale incaricato dal Sindaco provvede solo all'autenticazione della firma. 
 
 

IMPORTANTE

Con l'autenticazione della firma da parte del funzionario comunale il passaggio di proprietà non è completato. Successivamente l'acquirente dovrà recarsi al PRA o all'ACI per la trascrizione e il pagamento della relativa imposta. La gratuità prevista dalle legge riguarda solo l'autenticazione della firma, che però è soggetta all'imposta di bollo.

Per informazioni relative all'entità delle imposte o per casi particolari, è necessario rivolgersi agli uffici del Pubblico Registro Automobilistico (PRA) o dell'Automobile Club (ACI). 

Gli uffici comunali non sono competenti all'autentica della firma sulle procure a vendere e sulle accettazioni di eredità. 

 

COME SI RICHIEDE

Per l'autentica della firma, il venditore e proprietario (così come indicato nel Foglio Complementare per le auto immatricolate fino al 1992 e nel Certificato di Proprietà per le auto immatricolate dal 1993) compila e firma la dichiarazione di vendita davanti al funzionario comunale.

L'autentica non prevede alcuna valutazione del contenuto dell'atto e delle dichiarazioni contenute, ma solo la verifica dell'identità del venditore che firma (è richiesto un documento di riconoscimento valido).

L'autenticazione di firma è soggetta al pagamento dell'imposta di bollo (presentarsi con una marca da bollo da € 16,00) e dei diritti comunali pari a € 0,52

 

Sono autorizzati ad autenticare le firme oltre i notai e gli uffici comunali:
- gli Sportelli Telematici dell'Automobilista (STA) attivi presso le delegazioni ACI e Agenzie Pratiche Auto
- gli uffici provinciali dell'ACI che gestiscono il PRA
- gli uffici provinciali della Motorizzazione Civile 

 

MODULISTICA

Passaggio di proprietà senza certificato di proprietà

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

LEGGE 4 agosto 2006, n. 248 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 dicembre 2000, n. 445 - Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (150 valutazioni)