PASTI CALDI AL DOMICILIO DEGLI ANZIANI - Comune di Predappio (FC)

Servizio al Cittadino | Servizi Sociali | PASTI CALDI AL DOMICILIO DEGLI ANZIANI - Comune di Predappio (FC)

PASTI CALDI AL DOMICILIO DEGLI ANZIANI

 

Manifesto pasti domiciliari

REGOLAMENTO 

Il Comune di Predappio, nell’ambito dei servizi finalizzati a favorire la permanenza dell’anziano nel proprio ambiente di vita, garantisce la consegna di pasti a domicilio ai residenti.

Il servizio è rivolto agli anziani, con necessità assistenziali, che vivono soli oppure in famiglie non in grado di assicurare autonomamente l’assistenza necessaria .

 

Accesso al servizio

Gli anziani, o i loro familiari, chiedono l’attivazione del servizio all’Ufficio Servizi Sociali del Comune (rivolgersi al geom. Quadrelli Moreno – tel. 0543/921748 – email quadrelli.m@comune.predappio.fc.it ).

          Per ogni domanda l’Assistente Sociale predispone una relazione e attiva l’Unità di Valutazione Geriatrica allo scopo di determinare le condizioni socio-sanitarie dell’anziano.

Il servizio può essere attivato anche d’ufficio per gravi stati di necessità e di urgenza, al fine di evitare stati di abbandono e quindi pregiudizievoli per la salute dell’anziano.

Gli anziani che hanno un indicatore BINA (indice di non autosufficienza) pari o superiore a 240 ricevono un rimborso di 4 euro a pasto finanziato con le risorse del F.R.N.A. (fondo regionale non autosufficienza).

 

Documentazione necessaria per presentare la domanda

-         attestazione ISE-ISEE;

-         eventuale certificato medico per diete particolari.

 

Preparazione pasti e consegna

La preparazione dei pasti è effettuata dall’Istituzione ai Servizi Sociali “Davide Drudi” del Comune di Meldola, con cui è stata stipulata un’apposita convenzione.

 

Tariffa di contribuzione al servizio. 

La tariffazione del servizio di consegna al domicilio degli anziani dei pasti caldi è disposta dalla deliberazione del Consiglio Comunale n° 69 del 03/09/2018 e della Giunta Comunale n° 135 del 13/09/2018.

La tariffa è legata al valore ISEE e và da un minimo di € 0,00  ad un massimo di € 8,50 .

Se l’anziano non presenta l’attestazione ISEE, la tariffa viene applicata al massimo (€ 8,50).

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (27 valutazioni)